Il coraggio di Osho

Il coraggio - Osho

Il coraggio di Osho, un testo di un’attualità sorprendente.

“Io sarò contemporaneo fra duecento anni” è una delle più famose frasi di Osho. La lettura di un testo come Il coraggio aiuta a comprendere perché questa affermazione potrà rivelarsi quanto mai veritiera. Il coraggio è un libro che ricalca molteplici punti della filosofia e della visione della vita del Maestro, abbracciando numerosi concetti chiave da lui divulgati, il che lo rende una lettura ideale anche per chi voglia farsi una idea, seppure parziale, delle sue concezioni.

Il coraggio resta tuttavia, più di ogni altra cosa, un libro sorprendentemente attuale, che all’alba del ventunesimo secolo può ben rappresentare un punto di riferimento per chiunque intenda analizzare profondamente le tematiche del coraggio, della paura, della finitezza dell’esistenza, della necessità di vivere con pienezza ogni attimo della vita, senza per questo stravolgere la nostra natura.

Il coraggio e la paura

Il rapporto tra coraggio e paura è centrale nel testo di Osho. I due stati d’animo in ogni caso si pongono come antitetici l’uno all’altro. La paura non va rifuggita, anzi bisogna imparare a conoscerla, a carpire le sue origini più profonde, per vincerla e vivere finalmente la propria esistenza senza mai tirarsi indietro.

Allo stesso tempo Osho non cade mai nella tentazione di esaltare il coraggio come un insieme di atti eroici o di comportamenti eccezionali, bensì ricalca il valore del coraggio interiore. Ogni singolo individuo può riconoscerlo, accrescerlo, applicarlo nella quotidianità per migliorare la qualità della propria esistenza. Il coraggio interiore infatti svolge un ruolo chiave sia per superare la paura sia per abbattere le barriere (sociali, culturali) che impediscono di realizzare appieno le proprie aspirazioni.

Vivere davvero le esperienze salienti dell’esistenza grazie al coraggio

In tutto il pensiero di Osho un tema ricorrente è quello della finitezza dell’esistenza, una certezza che non deve avvilire l’uomo bensì spingerlo a vivere con pienezza le esperienze e le sensazioni che la rendono magnifica. Tra esse la più sensazionale è di certo l’amore, che si manifesta appieno nella “condivisione”; in questo contesto ogni uomo è indissolubilmente legato al prossimo.

Una lezione più che mai odierna, che invita a riflettere sull’essenza stessa e sul significato della vita, che tante volte colpevolmente ci sfugge. Solo grazie al vero coraggio interiore potremo rompere le barriere fisiche e mentali che ci separano da una condivisione autentica, nutrita di spontaneità e naturalezza.

L’ignoto, una componente imprescindibile dell’esistenza umana

Parliamo forse della parte più attuale del libro, che tratta una tematica a cui siamo particolarmente sensibili. Viviamo in un’epoca di cambiamenti profondi e rapidi, e mai come adesso la nostra vita lavorativa, sociale, familiare e sentimentale può essere soggetta a mutamenti repentini ed inaspettati.

Questo genera una naturale apprensione, che talvolta finisce per tramutarsi in senso di incertezza cronico, preoccupazione e sgomento. Tali sensazioni a loro volta minano l’andamento della nostra esistenza, compromettendo sia la qualità della vita che il futuro stesso, prima ancora che si manifesti.

Osho invita a riflettere sulla paura dell’ignoto e del cambiamento che da sempre assilla l’essere umano, ma allo stesso tempo funge da stimolo potentissimo per la valorizzazione delle sue migliori capacità e inclinazioni.

Bisogna andare incontro alla novità con spirito propositivo, lasciandoci alle spalle tentennamenti e incertezze, poiché essa è parte integrante del nostro percorso materiale e spirituale.

Per realizzare questo non facile obbiettivo è fondamentale fare riferimento con costanza e abnegazione al precitato coraggio interiore, la cui funzione è guidarci senza paura nei sentieri incerti della vita, piuttosto che sorprendere sporadicamente con singole, stupefacenti azioni intrepide.

Il coraggio e la filosofia di Osho

Il coraggio, articolato in sei capitoli, viene steso durante una fase particolare della vita di Osho, in cui il Maestro ha trovato finalmente stabilità e dimora fissa nella città indiana di Bombay. E’ un periodo in cui i prima frequenti viaggi all’estero si diradano, così come le discussioni pubbliche, e Osho si concentra sull’insegnamento ai suoi discepoli e sull’ulteriore sviluppo di alcuni concetti essenziali della sua visione dell’essere umano e dell’esistenza, che verranno successivamente testati durante le esperienze di Pune e della comune in Oregon.

La correlazione con la filosofia del Maestro che salta maggiormente agli occhi del lettore è quella col tema dell’importanza della libertà personale, tanto dalle normali istituzioni familiari, quanto dall’ambiente sociale e dalle credenze religiose. Solo in una condizione di libertà da vincoli e preconcetti l’uomo può davvero realizzare la propria felicità e godere di un’esistenza piena e degna.

In questo senso il coraggio si pone come un mezzo imprescindibile per affrontare i limiti e le barriere che durante tutto il corso dell’arco vitale ostacolano il percorso dell’essere umano, come:

  1. il prevalere della paura;
  2. tutto ciò che risulta in grado di ostacolare il percorso verso la trascendenza, che rappresenta secondo l’autore l’unica via “per vivere una reale trasformazione interiore”;
  3. il disagio nel percepire e nel raffrontarsi col cambiamento e con l’ignoto.

Conclusioni

Il coraggio è un testo la cui lettura piacevole, interessante, è altamente consigliata a tutti coloro che, al di là dell’apprezzamento per le idee dell’autore, vogliano iniziare una riflessione più profonda sulla vita, la paura ed il cambiamento.

E’ anche un libro i cui spunti e le cui considerazioni, facilmente riscontrabili ed applicabili in innumerevoli situazioni della vita quotidiana, possono fungere da continuo e valevole stimolo per migliorarsi ed arricchirsi, poiché “il paradiso è qui – devi solo sapere come viverlo. E anche l’inferno è qui – e sai perfettamente come viverlo. È solo questione di cambiare la tua prospettiva, il tuo approccio alla vita.”

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.